All’ingresso di Torchiati ci si imbatte in un’imponente struttura religiosa formata dalla Chiesa francescana di S. Maria degli Angeli, con l’annesso Convento dei Frati Minori Osservanti. All’interno del Convento, si segnala il chiostro, risalente al XVIII secolo, affrescato con scene di vita francescana. Notizie in merito all’edificazione del Convento e della Chiesa sono fornite da una lapide sulla facciata della struttura, la quale lapide è recente, e perciò, probabilmente rimpiazza quella originaria, forse andata distrutta per qualche evento. La lapide, che riporta la data del 1588, ci informa che l’edificazione del Monastero e della Chiesa fu finanziata da Joannes Carolus De Mastrangelo.